CampaniaSIBA on Tour

Il Birraiuolo – Napoli: genuina passione per la birra, a due passi da Piazza Dante ..

 

Il tempo scorre .. non corre. Siamo noi che andiamo spesso di fretta .. tanto per necessità, quanto per cattiva abitudine. Poi però può succedere che entri in un posto per bere una birra .. e ci trovi scritto a chiare lettere: “Se hai fretta hai sbagliato locale” ..

Non è una minaccia .. è un suggerimento. Per non perdersi il piacere della sosta e della bevuta ..

Per la verità di suggerimenti del genere ne abbiamo già visti e sentiti parecchi, qua e là per l’Italia. È un nuovo modo di “fare pub”, più accorto e consapevole. Una nuova filosofia che avanza .. e che si prende il tempo che merita. Il tempo di spillare come si deve una birra .. e semmai di “raccontarla” ..

Il Birraiuolo è a due passi da Piazza Dante, nel centro storico di Napoli. Localino grande quanto basta per .. non andare di fretta. Sgabelli al bancone. Qualche seduta più in fondo. Volendo, anche una chiacchiera con gli amici sull’uscio, nel mezzo di una via vivace ma non caotica ..

L’inaugurazione è del 13 novembre 2014. Il titolare è una persona cordiale .. sempre disponibile a trovarti la birra “giusta”. «Per chi vuole saperne di più provo a dare qualche consiglio .. ma non è certo una regola. L’unica regola di questo locale è bere in tutta tranquillità ciò che si vuole, da soli o in compagnia» ci dice Simone ..

Quattro vie alla spina e una novantina di referenze in bottiglia. Le birre ai rubinetti sono accuratamente presentate in lavagna, con tanto di etichetta, provenienza, colore, gradazione alcolica, stile e caratteri salienti della bevuta (questa sera .. pulito/dissetante, amaro/luppolato, ricco/maltato, forte/fruttato). Qualcosina da sgranocchiare “a corredo”, ma è più che altro un modo per “rifarsi la bocca” e andare avanti ..

«Mi sono avvicinato a questo mondo a piccoli passi .. così come a piccoli passi la birra artigianale è arrivata in città. Assaggio dopo assaggio ho poi pensato di aprire un locale orientato su questa tipologia di birre. A Napoli c’è un antico mestiere che è quello dell’acquaiolo .. e allora mi venne in mente Il Birraiuolo, che anziché acqua vende evidentemente birra» ..

È solo la prima tappa di una serata che si prevede piuttosto lunga .. e un paio di Helles (di BiRen – Birrificio Renazzese) fanno al caso nostro. Siamo però anche curiosi di assaggiare qualcosa di locale, che magari non conosciamo .. e il publican ci indirizza su una bottiglia di Passerà, Hoppy Saison della beer firm partenopea Birrai del Conte. Di un dorato opalescente, con schiuma densa e persistente. Al naso note speziate e agrumate che in bocca trovano conferma in un attacco amaricante e nei classici sentori rustici dei lieviti Saison. Rinfrescante secchezza. La giusta carbonatura. Decisamente in stile ..

Il viavai di gente si intensifica. Simone stappa e spilla con meticolosità e ritualità tipiche di chi ci tiene a fare le cose per bene e senza fretta. «Questo non è solo un lavoro: è passione. Cerco di fare le cose al meglio innanzitutto per me stesso .. e poi per chi mi sta di fronte. A breve è anche prevista una ristrutturazione per ottimizzare gli spazi e lavorare con supporto di cella refrigerata .. tanto opportuna quanto necessaria nei mesi estivi. Collaboro principalmente con 2-3 distributori che mi danno soprattutto garanzie sulla qualità dei prodotti (freschi e ben stoccati) .. e ne ho scartati degli altri per le medesime ragioni» ..

Competenza, coerenza, garbo. Genuina passione per la birra. Questo è Il Birraiuolo e questo è il padrone di casa .. che ci saluta con un’ultima confidenza: «Fare le cose per bene non significa esasperare l’ambiente e ‘spaventare’ la gente. La birra deve rimanere semplicemente .. birra. Se ci si prende troppo sul serio, allora è finita» ..

[siba: best indi!]

 

Tags

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close