SIBA on TourUmbria

Umami Beer: a Santa Maria degli Angeli .. eccellenze di gusto e di birra ..

Dolce, salato, amaro, acido .. umami. Umami in giapponese sta per “saporito” .. ed è appunto il quinto gusto. Un “gusto fondamentale” .. non dato dalla combinazione dei gusti esistenti, bensì rilevato da recettori specifici.

Si dà poi il caso che i nostri “recettori specifici” siano anche alla ricerca di buone birre .. e allora toccherà fare ancor più attenzione. Oggi però è andata bene…

Né pub né ristorante, ma un po’ di entrambi: si chiama Umami Beer ed è stato inaugurato il 1° febbraio 2014 a Santa Maria degli Angeli (Assisi – PG). Il banco mescita all’ingresso .. rassicura. Lo saremo anche di più bevendo e mangiando di gusto durante la cena.

Il nome del locale dice già tanto. Più tardi il titolare ci dirà il resto. «Sono cresciuto a pane, olio e frattaglie di animali da cortile, a casa di mia nonna. I miei primi ricordi culinari sono appunto questi .. e da allora ho sempre coltivato una spiccata passione per cibo e cucina. Quando con mia moglie Monia abbiamo deciso di iniziare questa avventura .. le idee, tutto sommato, erano chiare: volevamo fare bene un lavoro che innanzitutto è passione».

Selezionate materie prime – possibilmente stagionali e a “chilometro zero” – sapientemente trasformate in antipasti, secondi, dolci .. nel giusto mix di sapori classici e spunti innovativi. La carne su tutto, ma anche alternative vegetariane e vegane .. come l’interessante varietà di polpette (1) pollo e curry (2) maiale e paprika (3) chianina (4) melanzana, menta e mozzarella (5) quinoa e zucchina (6) falafel .. accompagnate da salse home-made. Fattura impeccabile per l’hamburger “Lella”: suino umbro e ricotta, con prosciutto crudo, mozzarella, pomodoro e balsamico.

Tanta passione .. così come studio e ricerca. Roberto Scarponi (anche un lavoro da informatico fino al 2016) ha una laurea in tecnologie alimentari, è sommelier AIS .. nonché esperto degustatore di birre, con trascorsi in quella che fu l’Associazione Degustatori Birra (ADB), fondata da Paolo Polli. «Bevo birra da sempre, ma l’avvento di quella artigianale ha indubbiamente segnato un solco profondo tra ciò che era prima e ciò che è venuto dopo. Con ADB Umbria abbiamo fatto un buon lavoro di promozione .. portato avanti con entusiasmo in questo locale, dove l’abbinamento cibo-birra artigianale di qualità ha da sempre grande rilevanza».

Impianto mescita di proprietà e fusti stoccati in cella refrigerata. Nove le spine (per la precisione, otto più un’Angram), cui si affianca una discreta proposta di referenze in bottiglia e lattina. Adeguata copertura di stili e birre in forma .. a partire dalla “Soul Kiss” – APA di Eastside (Latina) – con cui abbiamo preso il largo .. per poi “attraccare”, a fine serata, con “The Mortician” – Imperial Stout di Amager Brygus (DK).

Birroteca, enoteca, bistrot .. Umami Beer è un locale sufficientemente “semplice” da essere alla portata di tutti, ma curato nei minimi dettagli. Dettagli di gusto .. di forma e di sostanza.

Spazio all’aperto con tavoli. Dal lunedì al venerdì ci risulta apertura anche a pranzo. Altre colonne portanti del locale .. Tania Bianchi, Luca Cotozzolo e Laura Tombolesi.

Un grazie per l’accoglienza e per gli “straordinari” (candelina su cheesecake .. fuori orario) .. e arrivederci alla prossima…

https://www.stazionidibirra.it/listing/umami-beer/

[siba: best indi!]

Tags

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close