SIBA on TourSicilia

Beer Bang – Messina: perché non siamo sobri… nell’universo.

Beer Bang _ Stazioni di Birra _ archivio 2017 *

 
 

Un grande scoppio, di quelli che “scompigliano tutto”… e nulla è più come prima. Questa, in estrema sintesi (molto estrema), la teoria del Big Bang… che però lasciamo agli astrofisici. Per noi molto meglio la “teoria del Beer Bang” 😉

1965, San Francisco – California. Bevendo la sua “solita” Anchor Steam, all’Old Spaghetti Factory di North Beach, il giovane Fritz Maytag viene a sapere che il birrificio che la produce sta per chiudere definitivamente. Maytag ne vuole capire di più… tanto di più da rilevarne una quota di maggioranza, riuscendo a salvare il birrificio (e la sua birra preferita) dal fallimento.

Parliamo dell’Anchor Brewing Company di San Francisco… la cui Liberty Ale APA – lanciata come prodotto stagionale nel 1975, con utilizzo di solo Cascade, in bollitura e dry hopping – segnerà l’inizio della così detta “reinassance americana”, meglio nota come Craft Beer Revolution.

Dagli Stati Uniti, all’Europa… al mondo intero. È il Big Bang della birra artigianale. Una sorta di “Craft Beer Bang”. Un’altra filosofia. Un’altra birra. Un universo giovane e in continua evoluzione… come scritto anche sul flyer-manifesto del Beer Bang di Messina. 

Ore 23 circa. Appena arrivati in hotel (Sant’Elia), tra Stazione Centrale e Piazza Duomo. Giornata intensa (stamane eravamo a Trapani ecc. ecc.). Ragionevole chiuderla qua… ma siamo a poche centinaia di metri dall’ultima meta in programma. Faremo anche questa… 

Il Beer Bang di Angelo Macrì è il piccolo-grande “big bang” della birra artigianale a Messina. Niente di eclatante, ma un lavoro fatto bene… con coscienza e passione. Micro-birreria indipendente, in un ambiente senza grossi orpelli, se non alcuni simpatici disegni-murales… di birre in viaggio nell’ignoto spazio 🙂 

Solo due – al momento – le vie alla spina, con aggiunta di diversi prodotti in bottiglia (80-100 etichette)… da accompagnare, magari, con salumi e formaggi dei Nebrodi e altre stuzzicherie. 

«Facciamo del nostro meglio. Lo facciamo dal 21 gennaio 2015… a partire ovviamente dalle birre proposte. Birre artigianali, che anni fa abbiamo scoperto e iniziato a bere… per poi decidere di metterci in gioco con qualcosa di nostro» ci dice Angelo.

«Ricordo in particolar modo un viaggio ad Amsterdam e alcune tappe nella Capitale… in birrerie che hanno fatto la differenza tra ‘il prima e il dopo’. Noi siamo arrivati un po’ dopo, ma qualcosa si muove anche in Sicilia… e indietro non si torna».

E se indietro non si torna, tanto vale guardare avanti con fiducia… finendo di leggere il volantino-manifesto del Beer Bang di Messina: “La galassia delle birre di qualità è in continua espansione, c’è ancora tanto da esplorare: sensi in all’erta e bicchiere sempre pieno. Il viaggio promette molte soddisfazioni, da condividere in buona compagnia. Perché non siamo soli e, soprattutto, non siamo sobri nell’universo”.

Non siamo sobri… nell’universo. Questa è bella 🙂 E la Zest alla spina (by Extraomnes) è perfetta.

[siba: best indi!]

https://www.stazionidibirra.it/listing/beer-bang/

Tags

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close