LazioSIBA on Tour

Pork’n’Roll: il Farmhouse Rock dei fratelli Roccia .. da Ascoli Satriano a Roma ..

 

 “Non si butta via niente” (tutto unito e maiuscolo) è la password per l’accesso al Wi-Fi del locale. Volendo, si potrebbe anche partire da qui .. ma l’insegna all’ingresso è sicuramente più esplicita ed esaustiva. Pork’n’Roll – Farm Food, Craft Beer, Rock Music ..

Un pub. Un ottimo pub di Roma che apre i battenti il 14/09/2013 in una traversa della Via Tiburtina, non distante dalla stazione. Titolare e publican .. Valentino Roccia. Filosofia .. decisamente Farmhouse. Un Farmhouse Rock rivisitato e totalizzante, che trascende la musica e si spinge oltre .. tra bancone (craft beer) e cucina (farm food). Ed è così che in Via Caneva il Rock diventa Pork .. e benvenuti al Pork’n’Roll ..

Giovedì 13 dicembre 2018. Valentino non c’è: ha anticipato una “cotta” dagli amici di Mukkeller, a Porto Sant’Elpidio (FM). Ci accoglie Giovanni, che fa ampiamente le veci del padrone di casa. Abbiamo scelto l’ora di pranzo (aperti anche a pranzo!) di proposito. Il locale non è poi così grande .. e se non è affollato – come più di frequente accade in alcune serate – può essere anche meglio ..

Nell’”intro” di questo pomeriggio .. fragranti note rustiche da Kellerbier (l’ottima “Porkeller” di Valentino e Mukka). Il celebre tagliere di salumi è ovviamente in “scaletta”. Il grasso della lonza si scioglie in bocca come burro lisergico, suscitando emozioni al pari di un assolo di Hendrix ..

«Non sono venuto a Roma esattamente con l’idea di aprire un pub, ma alla fine è successo e ne sono molto contento». Così esordì  il publican in una nostra visita di un paio di anni fa .. e su quella notte di luglio proviamo a riavvolgere il nastro ..

Le cose probabilmente non accadono mai per caso .. ma dal caso spesso e volentieri si parte. Valentino Roccia parte dalla Puglia e arriva a Roma per studiare Giurisprudenza .. salvo poi farsi seriamente prendere dalla passione per birre artigianali e homebrewing. Arriverà il giorno della laurea, ma succede anche altro .. come stage presso birrifici (White Dog e Birra del Borgo), esperienze lavorative dietro al banco (Brasserie 4:20) e gratificanti riconoscimenti per le birre fatte in casa ..

La verità è che il neo dottore in Legge la sua decisione l’ha già presa da un pezzo .. e anche grazie all’accesso a un prestito agevolato per start-up, messo a disposizione dalla Regione Lazio, trova la strada giusta per inaugurare il Pork’n’Roll. Locale di qualità eccelsa .. che alla mescita di grandi birre artigianali (anche autoprodotte), affianca la proposta di carni e salumi dell’azienda di famiglia, da anni dedita all’allevamento di suini in quel di Ascoli Satriano (FG) ..

Una filiera se non chiusa, comunque estremamente corta .. dove gran parte delle materie prime è coltivata all’interno della stessa fattoria, con annesso mulino. Prodotti di eccellenza, frutto di un coeso lavoro di squadra che vede in prima linea i due fratelli maggiori di Valentino. Gerardo, impegnato nella macellazione e nella produzione dei salumi, che dal 2014 gestisce la bottega-norcineria accanto al pub. Antonio, che in Puglia continua a presidiare terreni e allevamenti di famiglia ..

Lavoro, passione, competenza. Nulla di “intensivo”, industriale, superficiale. Bestie che nascono e crescono al meglio in fattoria. Carni che settimanalmente arrivano fresche dal Subappennino Dauno a Roma. E quando la filiera è corta, ne beneficia evidentemente anche il rapporto qualità/prezzo ..

Tutto quadra .. anche questa splendida “Fumo Tradizionale” (Rauchbier di Pork’n’Roll c/o Gänstaller Bräu) che accompagna un piatto di gnocchi con carciofi, guanciale e pecorino romano. Arriveranno al tavolo altre due birre della casa, come “Shuffle” (Rye IPA c/o Mukkeller) e “Carved In Fire” (Smoked Chestnut Porter c/o Fyne Ales) ..

Impianto mescita di proprietà, con supporto di cella frigo e a vista. Massiccio “tubo” da 8 spine (una in più rispetto alla precedente visita), 2 pompe Angram (che spesso montano cask) e altre due “soluzioni” a caduta (solitamente bag in box di sidro e Lambic). Interessante e mai scontata anche la selezione di birre in bottiglia, con focus su “acide” e “meditazione”. Capitolo a parte merita lo sconfinato corner dei whisky ..

Ce la siamo goduta anche oggi .. con impeccabili birre, squisita cucina e “segnante” musica rock di sottofondo. Valentino lo incontreremo alla prossima. Oggi è stato comunque un piacere salutare Gerardo, che andremo quanto prima a trovare nel suo Pork’n’Roll Shop (identica filosofia, con “spazi” e “tempi” diversi) ..

Del maiale non si butta via niente. I proverbi sintetizzano spesso saggezza e tradizioni. Se volete saperne di più .. venite al Pork’n’Roll (pub e bottega), ordinate la prima birra e chiedete ai fratelli Roccia ..

[siba: best indi!]

 

Tags

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close