PugliaSIBA on Tour

Uccera – Birra&Cucina: il vecchio bar della nonna torna a vivere ..

 

Uccerìa, in Salento (e non solo) è un termine dialettale che sta per macelleria .. e in effetti i nonni di Daniela, in quel di Specchia Gallone (fraz. di Minervino di Lecce, dintorni di Otranto), avevano una macelleria .. e pure un bar-alimentari gestito direttamente dalla nonna, nel locale accanto .. dove la vincita di una partita a carte poteva essere proprio un pacco di pasta (!) ..

Era il centro di una piccola comunità dove magari riunirsi a vedere una “serata-Canzonissima” in uno dei primi tubi catodici della zona, o anche solo un diversivo per bere un bicchiere e scambiare due chiacchiere ..

Parliamo evidentemente di altri tempi .. ma sono comunque i tempi e i luoghi d’infanzia di Daniela De Giuseppe, nata da queste parti ma cresciuta in Brianza e da qualche anno tornata sorprendentemente nella terra d’origine della sua famiglia, a ridar vita a quello che era il bar della cara nonna: l’uccera ..

Oggi è “Uccera – Birra&Cucina”: locanda birraria per eccellenza, dato che l’unica bevuta ammessa è quella di birra (una scelta che ancora pochi hanno il coraggio di fare), naturalmente di qualità ..

Daniela, “birrafondaia” già da tempo (con trascorsi lavorativi presso il Birrificio Lariano), ha una mezza idea d’aprire un locale birrario di “nuova concezione”.. e per una serie più o meno fortuita di “incastri spazio-temporali” si ritrova, assieme al compagno brianzolo Andrea (oggi suo marito), a fare una scelta importante, ripartendo proprio da quel luogo a lei così caro .. a “raccontare” e mescere una bevanda in questi posti del tutto sconosciuta, come la birra artigianale ..

Nel frattempo sono nati due figli .. e da quasi 3 anni a questa parte (apertura il 12/10/2013) l’Uccera è il locale birrario indipendente “100% craft-oriented” più a sud-est d’Italia ..

Ambiente “rural-casual friday”. Atmosfera “scaccia-pensieri”. Street food “bene impostato”. Impianto alla spina a cinque vie (affiancato da una pompa inglese), con la classica sequenza di colonnine (anche queste “artigianali”) che spuntano dal banco e su cui “vanno in scena” pregiati nettari .. come ad esempio le birre di Lariano, Birrone e recentemente anche Hammer (con cui sarebbe in cantiere una collaborazione) ..

Quadretti di madonne, foto d’epoca e altri oggetti legati alla famiglia e al territorio, fanno da trait d’union col passato .. a conferma che il vecchio bar della nonna, grazie alla nipote, è tornato a vivere .. spillando birra artigianale!

Le Stazioni di Birra sono sempre stazioni e storie di vita. Sogni, sfide, sacrifici .. che fanno ancor più buono ciò che bevi ..

[siba: best indi!]

Tags

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close