LazioSIBA on Tour

Veterani alle porte di Roma: Birrifugio (Ostia) ..

Interni completamente rifatti e ad accoglierci al banco .. il cucciolo Gose (come la birra “salata”, originaria di Lipsia)! Forse che abbiamo sbagliato posto? Non è lo storico Birrifugio di Ostia? E invece è proprio il Birrifugio di Via F. Acton .. e dietro le spine, ecco il publican. Salutiamo Stefano Frasca ..

Non passavamo da queste parti veramente da tanto .. e la nuova “disposizione” ci ha per un attimo disorientati. Non un semplice restyling, ma un cambiamento radicale. Il bancone non è più lì. La cucina non è più là .. e così via. Ci piace molto anche questa “versione dei fatti”, ugualmente empatica e accogliente .. ma a fare la differenza sono soprattutto loro: i padroni di casa ..

Di bravi publican ne conosciamo ormai tanti, un po’ in tutta Italia .. ma per forza di cose (vedi la distanza) ci si vede poco. Difficile dunque parlare di vere e proprie amicizie .. semmai, in alcuni casi, di spiccata sintonia nel modo di “intendere il pub”. Pub-casa. Pub-chiesa. Sentirsi a proprio agio, come in questo locale ..

«Abbiamo inaugurato il ‘nuovo’ Birrifugio esattamente un anno fa, il 5 settembre 2018 .. e ci vorrà un po’ di tempo per ‘smaltire’ la spesa. Ma sicuramente siamo soddisfatti. Dopo tanti anni (start 1984 .. con Stefano al timone dal 2005) sentivamo l’esigenza di cambiare disposizione. E poi era ora di ingrandire la cucina (che è il doppio di prima) e risistemare gli impianti» ci dice l’oste ..

Siamo soddisfatti anche noi. Stasera il “giro” è lungo .. ma le soste, quando meritano, non possono ridursi a una semplice comparsata. Si fa quel che si può. Una mezza chiacchiera. Qualche buona birra (bevute le novità di casa Oxiana .. “Trabant” e “Hotbock”). Qualcosa per “accompagnare” (crostoni e frittini) .. pur ammettendo a malincuore che anche stavolta abbiamo mancato la Amatriciana (uno dei pochi posti dove, pur bevendo birra, ci faremmo anche tentare da un buon piatto di pasta) ..

Alle spine (9 a CO2, una a carboazoto + 2 Angram), 3-4 vie sono sempre dedicate a Birra Oxiana (anche quest’anno a EurHop), di cui Stefano Frasca è notoriamente socio fondatore. La “policy” del locale prevede (e ha sempre previsto) anche la mescita di birre non propriamente artigianali (o non più definibili tali, in seguito ad acquisizioni ecc.), ma comunque di gran tradizione ..

Oggi importa poco. Grazie a Stefano e Alessia ..

https://www.stazionidibirra.it/magazine/birrifugio-lido-ostia-un-pub-che-diventa-storia/ (link della tappa del 9/05/2017)

[siba: best indi!]

Tags

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close